Prevenzione

Agira, vice sindaco dona defibrillatore al Liceo delle Scienze Umane

NUOVA GIUNTA
6 nov 2015 - 18:12

AGIRA - Nicola Cavallaro, vice sindaco del comune di Agira, ha recentemente donato un defibrillatore al Liceo delle Scienze Umane “Fortunato Fedele”.

La donazione è stata resa nota in occasione di un incontro che si è svolto all’interno dell’istituto, durante un corso per l’utilizzo del defibrillatore: un oggetto grande come un iPad, facile da usare e che permette, mediante scosse elettriche, di “riattivare” il cuore.

«Un gesto di alto spessore - ha dichiarato Benedetta Casullo, presidente dell’associazione Giubbe d’Italia - che in tanti anni di volontariato non avevo mai visto fare ad un politico, questo è un esempio di grande sensibilità».

Nel corso dell’incontro l’on. Maria Greco, sindaco di Agira, ha preannunciato la disponibilità del Comune all’adesione del progetto “Ustica”, promosso dall’Assessorato Regionale della Salute che mira alla formazione dei cittadini delle aree interne alle attività di autosoccorso sanitario.

«La finalità del progetto – ha detto il sindaco Greco - è quella di formare circa 20 operatori volontari anche durante i mesi invernali, proprio per garantire un continuo presidio. Tali operatori verranno contattati dal 118 in casi di necessità e coadiuveranno i medici in servizio durante gli interventi di soccorso».

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento