Sicurezza

Agira, aumento dei controlli sul territorio

comune
8 ott 2015 - 16:57

AGIRAMaria Greco, sindaco di Agira, annuncia la decisione di potenziare i controlli sul territorio assunta dal prefetto di Enna.

Dopo aver convocato il comitato per l’ordine e la sicurezza, il prefetto di Enna, Fernando Guida, ha deliberato l’aumento di tre unità dei carabinieri ad Agira. Inoltre, è stato predisposto un piano condiviso a tutte le forze di polizia compreso il Corpo Forestale per il controllo diurno e notturno del territorio, anche nelle abitazioni rurali.

La sicurezza dei cittadini è una priorità – ha dichiarato il sindaco Grecorecentemente a seguito di numerosi furti ai danni di cittadini e attività commerciali ho chiesto al prefetto in qualità di massimo responsabile dell’ordine pubblico nel nostro territorio presso le autorità competenti la convocazione del comitato per l’ordine e la sicurezza per promuovere le dovute azioni di contrasto”.

“il prefetto - ha proseguito il sindaco di Agira – ha manifestato una particolare attenzione rafforzando la presenza delle forze dell’ordine e potenziando la locale stazione dei carabinieri con tre nuove unità”.

In aggiunta, Maria Greco ha comunicato: “Da parte nostra stiamo sollecitando l’iter burocratico per l’istallazione di un diffuso sistema di videosorveglianza e speriamo presto di riorganizzare anche il corpo di polizia municipale aggiornando il regolamento ormai obsoleto che ne disciplina il servizio”.

L’esigenza di un potenziamento delle forze dell’ordine sul territorio comunale è stata recentemente segnalata anche dal comandante della stazione locale dei carabinieri, Loreto Piazza.

Nel ringraziare quanti operano quotidianamente per promuovere la cultura della legalità e la sicurezza sul territorio mi auguro – conclude il sindaco, Maria Greco – che la costante presenza delle forze dell’ ordine possa rassicurare i cittadini e rafforzare il senso di fiducia nelle pubbliche istituzioni”.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento