Violenza

Aggressione durante la festa dei cingalesi. Due fermi e un giovane grave

Carabinieri 22 agosto 2015
1 set 2015 - 17:43

CALTAGIRONE - Si è sfiorata la tragedia ieri notte durante la serata musicale “Giovani dello Sri Lanka” in piazza Falcone e Borsellino a Caltagirone;  un’occasione di integrazione e reciproca conoscenza tra i giovani calatini e la folta comunità cingalese.

La serata procedeva per il meglio quando una violenta rissa ha coinvolto almeno tre persone. La vittima, un cingalese di 48 anni, è stata prima colpita in testa con una bottiglia di vetro e poi presa a calci mentre era riversa in terra.

Nella notte i carabinieri della Stazione di Caltagirone hanno rintracciato e sottoposto a fermo con l’accusa di tentato omicidio Delath Pawan Sandesa De Zoysa, 35 anni, e Delath Sandun Kosala De Zoysa, 37 anni, originari anche loro dello Sri Lanka.

La rissa nata per futili motivi ha provocato gravi ferite alla vittima che è tuttora ricoverata all’ospedale di Caltagirone nel reparto di rianimazione, con prognosi riservata.

I fermati sono stati associati nel carcere di Caltagirone, a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria.

DELATH Pawan Sandesa De Zoysa 29.08.1980 DELATH SANDUN KOSALA DE ZOYSA CL. 1978

Commenti

commenti

Viviana Mannoia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento