Criminalità

Aggredivano signore anziane per rapinarle: arrestati il “gatto e la volpe” di Partanna e Castelvetrano

gatto e la volpe
11 giu 2015 - 10:51

TRAPANI – Adocchiavano la preda, poi si avvicinavano e zac… con mossa fulminea entravano in azione utilizzando la violenza per puntare dritto dritto all’obbiettivo: soldi e gioielli.

È la moviola di quanto spesso è accaduto a Partanna e Castelvetrano.

Le vittime? Tutte donne anziane, ultra sessantenni e in un caso anche un ottantenne, e quindi più deboli. 

I rapinatori sono due diciottenni della provincia di Trapani che sono stati arrestati dai carabinieri di Castelvetrano dopo un provvedimento del tribunale di Sciacca su richiesta della procura di Termini Imerese. Il loro modus operandi era sempre lo stesso: i banditi prima scambiavano qualche battuta con la vittima e poi mettevano in campo il piano B con l’aggressione: strattonamenti, calci e pugni. La signora anziana veniva bloccata e derubata dei gioielli e del denaro in suo possesso.

Sono quattro le rapine accertate grazie all’attività investigativa avviata nel mese di aprile e seguita dai militari delle stazioni di Partanna e Castelvetrano.

Dagli accertamenti è anche emerso che “il gatto e la volpe” agivano nel pomeriggio e prediligevano donne appunto per mettere a segno il colpo nel più breve tempo possibile.

Commenti

commenti

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento