Blitz

Aggredito il patrimonio dell’imprenditore Buda. Confiscati aziende, fabbricati e terreni

chiosco
4 mag 2016 - 08:11

CATANIA - È in corso da parte di personale della Direzione Investigativa Antimafia di Catania l’esecuzione di un decreto di confisca, emessi dal Tribunale di Catania – Sezione Misure di Prevenzione, nei confronti Orazio Buda, imprenditore, il quale è stato contestualmente sottoposto alla sorveglianza speciale di P.S. per la durata di 2 anni e 6 mesi.

buda-orazio

Nel corso dell’anno 2014, lo stesso era stato tratto in arresto dalla D.I.A di Catania, nell’ambito dell’operazione “Prato verde”, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Catania nei confronti di 28 persone, tra vertici e fiancheggiatori del pericoloso e potente clan mafioso catanese dei Carateddi, capeggiato dal noto boss Orazio Privitera, attualmente detenuto in regime di 41 bis, in piena sinergia con la Direzione Distrettuale Antimafia.

Il provvedimento di confisca interessa aziende, fabbricati, terreni, automezzi e disponibilità finanziarie, per un valore complessivo di circa 600.000 euro.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA