Lite

Aggredisce un commerciante perché gli faceva concorrenza nella vendita di pollame

SONY DSC
10 set 2015 - 12:54

CASTELLANA SICULA – Voleva solo spaventare la concorrenza per assicurarsi l’esclusività della vendita di pollame al mercato di Castellana Sicula, questo sarebbe il reale motivo che avrebbe spinto un uomo di cinquantaquattro anni ad aggredire un altro commerciante nella giornata di ieri. 

Secondo quanto riportato il cinquantaquattrenne, residente nella provincia di Catania, esercitava da tempo il commercio di pollame in quella zona, senza alcun tipo di autorizzazione, avendone il monopolio assoluto. 

Nel momento in cui la vittima, un uomo di cinquantanni, ha cercato di piazzarsi con la sua mercanzia è riuscito a far scattare l’ira dell’aggressore che inizialmente si è limitato a delle minacce verbali ma, successivamente, notando che queste non avevano effetto ha deciso di passare alla violenza fisica.

Tutto ciò è stato riportato da alcuni testimoni che, assistendo alla scena, hanno chiamato i carabinieri di Petralia Sottana.

Immediatamente è scattata una caccia all’uomo portata a termine poco dopo con l’arresto del commerciante cinquantaquattrenne per illecita concorrenza con minaccia, violenza e lesioni fisiche. 

Il bilancio dell’aggressione per la vittima è una ferita lacero contusa alla testa risultata guaribile in dieci giorni.

Commenti

commenti

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento