Criminalità

Violenta aggressione in pieno centro: arrestato 34enne catanese

Controlli Carabinieri foto repertorio
8 mag 2017 - 13:29

CATANIA - I carabinieri del nucleo radiomobile hanno arrestato un catanese 34enne, per il reato di rapina aggravata. 

La notte scorsa, un 29enne, mentre si trovava a bordo della sua Fiat Panda, fermo al semaforo di via Plebiscito con via Vittorio Emanuele, è stato aggredito all’improvviso da un malvivente che, aperto lo sportello dell’auto, gli ha dato una gomitata sul volto, pretendendo dalla vittima il portafoglio.

La vittima dell’aggressione ha reagito facendo scappare l’aggressore, nonostante gli avesse rubato lo smartphone dal cruscotto dell’auto. Ma il rapinatore non contento del bottino ricavato è tornato indietro proponendo alla vittima di ritornagli il cellulare in cambio di soldi.

Un passante, che ha notato la scena ha telefonato subito al 112 segnalando il tutto ai carabinieri. La centrale operativa ha immediatamente allertato tutte le pattuglie che erano in circuito ed una gazzella, che era in zona, è intervenuta velocemente sul posto bloccando l’uomo dopo un breve inseguimento.

Lo smartphone, del valore di 300 euro circa, è stato recuperato e restituito al legittimo proprietario. La vittima è stata trasportata e medicata all’Ospedale Vittorio Emanuele, dove i sanitari gli hanno riscontrato delle lesioni al volto giudicate guaribili in 5 giorni.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA