Processo

Affidamento del fratellino di Loris: da valutare l’idoneità della madre Veronica

veronica panarello
21 apr 2015 - 12:39

CATANIA – Si è svolta stamattina l’udienza presso il tribunale dei minori di Catania per l’affidamento del fratellino del piccolo Loris, il bambino ucciso il 29 novembre a Santa Croce Camerina e affidato alle cure del padre Davide e della nonna paterna.

La mamma Veronica è in carcere da dicembre dello scorso anno perché sospettata del delitto. Il suo avvocato difensore, Francesco Villardita, ha nominato come consulente per la perizia che determinerà la capacità genitoriale della donna, i professori Giuseppe Sartori neuropsicopatologo dell’università di Padova e Pietro Pierini psichiatra dell’università di Pisa.

Il perito nominato dal tribunale è il professore Gioacchino Gugliotta. Non è stata fissata la data per le operazioni di perizia. La prossima udienza invece è stata fissata per il primo novembre. 

Novanta giorni per il deposito della consulenza di perizia.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento