Incompiuta

Addio all’ecomostro della Timpa di Acireale: oggi la demolizione

ecomostro-acireale
2 dic 2016 - 07:20

ACIREALE - Se n’è parlato per quasi trent’anni, ma il momento è finalmente arrivato: l’ecomostro della Timpa di Acireale verrà abbattuto oggi.

Una storia molto lunga, che lascia l’amaro in bocca, quella di una delle incompiute più rilevanti nel catanese.

Ma la verità è che, quando partirono i lavori, si pensava alla costruzione di un hotel di lusso a 5 piani, Hotel Santa Maria La Scala… proprio lì, a strapiombo sul mare. Non si era minimamente tenuto conto né della natura, né dell’assurda posizione dell’edificio.

 Fatto sta che, come si nota, dopo la costruzione di appena quattro piani in legno, non si fece più nulla e l’opera fu abbandonata a se stessa deturpando lo splendido paesaggio.

Era diventata a tutti gli effetti quello che comunemente viene chiamato Ecomostro.

Che la Sicilia sia la regione italiana con il maggior numero di incompiute più alto in Italia, è ormai risputo e ciò aumenta l’inquietudine rispetto ad un periodo storico, quello degli anni 70-80, in cui in Sicilia era davvero possibile fare di tutto e costruire anche nei posti più impensabili.

Quella di oggi è chiaramente una data storia, quell’ammasso di legno con vista sul mare, non mancherà a noi e nemmeno alla natura.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA