Rio 2016

Acireale si prepara a festeggiare i suoi campioni olimpici. Barbagallo: “La città è orgogliosa dei nostri ragazzi”

barbagallo
8 ago 2016 - 13:57

ACIREALE - C’è clima di festa in città dopo il successo di Daniele Garozzo, che ieri a Rio è salito sul gradino più alto del podio del fioretto individuale.

Un’emozione fortissima per la città, che aveva già esultato per l’argento di Rossella Fiamingo nella spada individuale. Oggi, oltre all’entusiasmo per il risultato straordinario che ha portato Acireale sul tetto del mondo, c’è tanta speranza e tanta attesa per le prossime gare.

“Sono molto orgoglioso di essere il sindaco di questa città e Acireale è molto orgogliosa dei nostri quattro ragazzi, Daniele ed Enrico Garozzo, Marco Fichera e Rossella Fiamingo, che sono già nella storia mondiale della scherma. Prima della partenza per Rio, a maggio, li avevamo salutati con una grande festa di buon auspicio in piazza Duomo ‘Il Sogno olimpico della Sicilia’ e il sogno di tutti noi oggi è già diventato realtà. È un risultato eccezionale. Grazie a Daniele, Acireale è sul tetto del mondo - dichiara il sindaco di Acireale Roberto Barbagallo - Ieri sera abbiamo festeggiato insieme con Sebastiano Manzoni, il presidente della Federscherma Sicilia, che ha visto muovere i primi passi di Daniele ed Enrico nel Club Scherma Acireale, con tanti amici dei nostri azzurri e giovanissimi schermidori che hanno lavorato e stanno lavorando tanto per portare avanti la tradizione acese. L’emozione è indescrivibile, abbiamo visto crescere questi ragazzi, hanno lavorato sodo, in silenzio. Attendiamo col fiato sospeso di vedere Enrico, Marco e le gare a squadra. Acireale è già in festa, continueremo a tifare per loro e ad emozionarci con loro, nel frattempo la città si prepara ad accogliere a braccia aperte i suoi campioni”.

“Con l’oro conquistato nel fioretto, Daniele Garozzo diventa il primo acese a conquistare una medaglia ai giochi olimpici. Non era mai successo che un atleta acese partecipasse, ma soprattutto salisse sul gradino più alto del podio in 31 edizioni olimpiche - sottolinea il vicesindaco Nando Ardita -. C’è grande orgoglio per questo straordinario successo e prepareremo una grande accoglienza per il nostro Daniele. Mi ricordo ancora oggi quando per la prima volta accogliemmo i fratelli Garozzo dopo una vittoria mondiale, ma oggi è tutta un’altra storia, oggi si parla di medaglie olimpiche, con l’auspicio che non sia l’ultima”.

“Grande soddisfazione per l’oro olimpico dell’amico e campione acese, Daniele Garozzo, un grande successo per Acireale e motivo di orgoglio per tutta la cittadinanza. Adesso ci stringiamo tutti per il prosieguo delle gare e tifiamo Enrico Garozzo e Marco Fichera”, commenta l’assessore allo Sport Giuseppe Sardo.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA