Follia

Acireale, dà fuoco al garage dell’ex moglie in preda alla gelosia

Indendio
8 mag 2016 - 11:51

CATANIA – Ha scavalcato la recinsione e successivamente suonato al citofono dell’abitazione dell’ex moglie per poi recarsi in garage, forzare la saracinesca, e dare fuoco a tutti gli oggetti presenti.

Un attacco di gelosia, un pensiero al passato e il gesto folle.

Questo quanto successo ad Acireale, in provincia di Catania: l’uomo, separato legalmente dalla moglie da circa due anni, preda di un raptus improvviso, si è recato nell’abitazione della donna, un comdominio di via Carico a Guardia Mangano, per sfogare la sua ira.

Dalle prime indagini sembrerebbe che, a scatenare la follia dell’uomo, sia stato il fatto che l’ex moglie abbia intrapreso una relazione sentimentale con un altro uomo.

A chiamare il 112, la stessa vittima, 49 anni. In pochi minuti, sul posto sono giunte due pattuglie dei carabinieri, una della polizia e l’altra della radiomobile della compagnia di Acireale, nonché dei Vigili del Fuoco.

I militari hanno subito arrestato l’acese di 55 anni mentre, i pompieri, sono riusciti a domare le fiamme e ad evitare ulteriori danni.

L’uomo dovrà rispondere del reato di incendio doloso. 

Trattenuto in camera di sicurezza, è in attesa del giudizio per direttissima.

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA