Violenza

Acireale, aggredisce la convivente: in manette pensionato 55 enne

petroli rumeni carabinieri
17 nov 2015 - 17:18

ACIREALE - I Carabinieri del Nucleo Operativo di Acireale hanno arrestato un pensionato 55 enne di Aci Catena per aggressione e maltrattamenti in famiglia.

Era stato lui stesso, nella serata di ieri, a chiamare il 112 simulando la fuga della convivente, una romena di 49 anni che, secondo la versione dell’uomo, si era allontanata dall’abitazione senza alcun motivo.

Dopo l’arrivo dei militari sul posto sono state intraprese le ricerche della donna, individuata nel giro di pochi minuti nelle campagne circostanti la residenza della coppia. 

La poveretta, in stato di semi incoscienza e con ancora la vestaglia indosso, è stata prontamente soccorsa e trasportata all’Ospedale di Acireale, dove i medici le hanno riscontrato trauma cranico-facciale, ferite escoriate ed ematomi al volto. I ripetuti episodi di perdita di coscienza hanno determinato l’immediato ricovero in prognosi riservata.

I Carabinieri, intuito l’accaduto, hanno arrestato l’aggressore che, in attesa di giudizio, è stato relegato ai domiciliari.

Gabriele Paratore



© RIPRODUZIONE RISERVATA