Celebrazione

Aci Trezza, sarà consacrata domani la chiesa madre del borgo marinaro

linterno-della-chiesa-1
13 ott 2016 - 16:50

ACI TREZZA - Giornata da ricordare quella di domani per la comunità parrocchiale di Aci Trezza, e non solo. 

Nella ricorrenza dei 320 anni della benedizione, infatti, la chiesa madre sarà consacrata e dedicata a Gesù ed al patrono San Giovanni Battista con il lungo rito che verrà officiato dal vescovo di Acireale monsignor Antonino Raspanti, a partire dalle 18.30, con l’animazione liturgica curata dal coro “Te Deum laudamus” diretto da Marisa Hili e la presenza di alcuni sacerdoti del vicariato, delle autorità civili e militari. 

Una cerimonia fortemente voluta dal parroco don Giovanni Mammino che negli ultimi anni ha lavorato sodo per restaurare e valorizzare l’ultracentenario edificio di culto che si trova al centro del borgo marinaro, e che ha subito ricevuto il sostegno della Confraternita San Giovanni Battista, con un cospicuo contributo economico, nonché di numerosi fedeli che hanno voluto liberamente contribuire alla causa.

In paese, intanto, cresce sempre di più l’attesa tra i cattolici, per l’evento che coinvolgerà anche i numerosi gruppi parrocchiali che, nelle ultime ore, stanno lavorando freneticamente a stretto contatto con il parroco nell’organizzazione dei vari momenti che caratterizzeranno la singolare celebrazione, curando ogni minimo dettaglio di una giornata che scriverà una pagina di storia di religione del borgo marinaro.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA