Carabinieri

Accusato di non aver soccorso la madre, gip non convalida il fermo

carabinieri-siracusa
1 mar 2017 - 18:29

PRIOLO - Viene accusato per non aver soccorso la madre di 87 anni, trovata morta in abitazione, ma il Gip non convalida il fermo.

È l’accusa rivolta ad un uomo di Priolo Gargallo, di 67 anni, che è di nuovo in stato di libertà, dopo che il gip ha valutato l’accusa, nei suoi confronti, molto fragile e non convalidando, così, il fermo.

Ad intervenire nella casa dell’87 enne sono stati i Carabinieri, dopo che la figlia aveva dato l’allarme; i militari hanno riferito che la casa era in stato di degrado, e l’anziana era distesa a terra, in stato di denutrizione.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA