Giustizia

Accusati di sfruttamento dell’immigrazione: assolti due extracomunitari

Tribunale Catania
21 dic 2015 - 17:36

CATANIA – Assoum Alì e Alì Ibrahim, cittadini extracomunitari accusati dei reati di associazione a delinquere internazionale finalizzata allo sfruttamento e al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, sono stati scagionati da entrambe le imputazioni.

A dichiararlo, a mezzo di un comunicato stampa giunto nel corso di questi ultimi minuti in molte redazioni locali, è stato l’avvocato difensore dei due uomini, Alessandro Rosario Gualtieri, il quale ha infatti specificato che i suoi assistiti sono stati assolti per non aver commesso il fatto.

La sentenza, depositata negli archivi del Tribunale di Catania lo scorso 3 dicembre, è stata firmata dal GIP Flavia Panzano. Il reato contestato ad Assoum Alì e Alì Ibrahim è frutto di un’intercettazione, l’ennesima, di un barcone carico di migranti (circa 300); del loro ingresso in Italia vennero erroneamente ritenuti responsabili proprio gli imputati del processo, eseguito poi con rito abbreviato, nelle aule del Tribunale di Catania.

Commenti

commenti

Valentina Idonea



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento