Ambiente

Accordo di Parigi in difesa del Pianeta. Venti imprese manifatturiere accettano la sfida

green
30 mag 2016 - 12:48

PALERMO - Hanno risposto “presente” alla sfida dell’accordo di Parigi in difesa del clima e dell’intero Pianeta.

Sono 20 le imprese manifatturiere siciliane “green” che hanno deciso di fare rete e di dar vita a una filiera di rinnovabili, preziose per i paesi emergenti dell’Africa subsahariana.

Questo il tema principale del seminario “L’accordo di Parigi: le attività di cooperazione e le opportunità per le imprese italiane” voluto da Sicindustria, partner di Enterprise Europe Network, in collaborazione con il ministero dell’Ambiente.

“È un evento vitale per le piccole-medie imprese della green economy che vogliono accogliere la sfida della riduzione delle emissioni atmosferiche e quindi l’accordo di Parigi siglato nei mesi scorsi – commenta Giorgio Cappello, vicepresidente di Sicindustria con delega all’Energia e all’Ambiente -. Ci sono venti imprese siciliane pronte a cogliere questa opportunità in Paesi dove Sicindustria sta già lavorando, come Tanzania, Kenya, Burundi, Uganda, Ghana e Senegal.

Per riuscirci, è allo studio un sistema di rete d’impresa che vedrà Sicindustria come capofila: mai come ora le imprese devono fare squadra. Del resto, non siamo secondi a nessuno: in Sicilia abbiamo risorse umane e capacità ingegneristiche che ci invidiano in tantissimi altri Paesi”.

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA