Aggressione

Accoltellano e cercano di soffocare anziana: arrestato il complice minorenne

1483286923-alfa-romeo-159-polizia-stato-5892107417
20 mag 2017 - 11:38

PALERMO - Un 17enne è stato arrestato per il tentato omicidio di un’anziana palermitana.

Il giovane è un conoscente del 22enne Domenico Federico, arrestato per l’aggressione avvenuta il 7 maggio nell’appartamento della donna in via Empedocle Restivo.

Gli agenti della sezione Omicidi della squadra mobile sono riusciti a ricostruire la vicenda che ha portato al tentato omicidio: la donna aveva accusato il 22enne, che si occupava dei lavori di ristrutturazione della sua abitazione, di averle sottratto un portafogli e alcuni monili.

Federico si era, quindi, recato in casa della donna per cercare di chiarire, in compagnia dell’amico 17enne. L’ottantaquattrenne P.G., però, intendeva lo stesso denunciarlo. A quel punto l’operaio avrebbe aggredito l’anziana accoltellandola più volte con un paio di forbici trovate in casa e avrebbe tentato di soffocarla con un foulard che la donna indossava al momento dell’aggressione e con un cuscino, aiutato nel tentativo di soffocamento dall’amico. Per salvarsi la donna ha finto di perdere i sensi. I due si sono così allontanati. L’anziana sarebbe riuscita a chiedere aiuto ad alcuni vicini e a lanciare l’allarme.

Il 17enne, recluso nel carcere Malaspina, ha fornito agli investigatori una versione contraddittoria rispetto a quella raccontata dalla vittima e dagli elementi emersi dall’analisi della scena del crimine.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA