Omicidio

Accoltella a morte il socio dopo l’ennesima lite per motivi economici: l’assassino si costituisce

coltello
6 mag 2017 - 10:11

AGRIGENTO - Si è costituito l’assassino di Giuseppe Mattina, 40 anni, ritrovato all’alba all’interno della sua officina, nella zona periferica di San Benedetto, ad Agrigento

Ad aver accoltellato a morte l’uomo sarebbe stato il palermitano Giovanni Riggio, 29 anni, socio della vittima.

Negli ultimi tempi i due avrebbero avuto numerosi diverbi per questioni economiche. L’ennesima lite sarebbe degenerata nell’omicidio.

Dopo aver sferrato decine di coltellate contro il socio, Riggio ha chiuso la vittima all’interno dell’officina e si è diretto dai suoi familiari in macchina a Palermo dove, alle ore 4 ha deciso di raggiungere il commissariato Brancaccio per costituirsi.

Il giovane si è presentato agli agenti con gli abiti ancora sporchi di sangue. Al momento della sua confessione il delitto non era ancora stato scoperto.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA