Stalking

Accecato dalla gelosia, perseguita una collega di lavoro e finisce nei guai

stalking
21 ago 2016 - 11:07

SCIACCA - Aveva avuto una relazione sentimentale con una collega di lavoro ma da oggi dovrà mantenersi a una distanza non inferiore a 200 metri dai luoghi frequentati dalla donna.

Un saccense di 40 anni, R. F., non si è rassegnato alla rottura della relazione e ha cominciato a perseguitare la collega, stanca dell’eccessiva gelosia del compagno.

A fare scattare l’indagine, coordinata dal sostituto procuratore Cristian Del Turco, sarebbero state le continue pressioni nei confronti della donna.

Secondo il racconto della donna, lo stalker si sarebbe appropriato del cellulare dell’ex compagna, senza il suo consenso, alla ricerca di “prove” schiaccianti della presunta infedeltà, oltre a continue telefonate, sms, appostamenti e pedinamenti.

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA