Storia

35 anni d’amore e non sentirli: la storia di Agata e Santo “vincitori” del nostro contest di San Valentino

san valentino
15 feb 2017 - 11:13

CATANIA - San Valentino è terminato e come promessovi grazie alle vostre dediche abbiamo scelto uno dei messaggi giuntoci in redazione per raccontarvi la storia di questa coppia. 

“Da 35 anni a questa parte per me San Valentino è ogni giorno perchè, caro Santo, ti amo come il primo giorno. Nonostante le difficoltà siamo sempre riusciti ad andare avanti e a sostenerci l’un l’altro. Se potessi tornare indietro sceglierei sempre te… ti amo, tua Agata”.

A colpirci, di questa dedica speciale, sono stati gli anni che, questa coppia, ha trascorso insieme. Ai giorni nostri è ormai difficile se non raro vedere storie che durano così tanto. Ci si lascia presto, ci si stanca subito senza pensare che, una volta, le cose rotte si aggiustavano mentre adesso si gettano via subito. 

Abbiamo intervistato la signora Agata che, alcuni giorni fa, ha inviato questa dedica al marito. “Ci amiamo da 35 anni ma ci conosciamo da una vita: eravamo piccoli, siamo cresciuti insieme, nello stesso quartiere e con gli stessi interessi”. 

Inizia così, Agata, a raccontarci di questo rapporto duraturo nel tempo: “La mia famiglia e quella di mio marito si conoscevano da sempre ma nessuno avrebbe mai potuto pensare che sarebbe nata una storia tra noi. All’inizio io non ero molto convinta di questa relazione, mio marito si è innamorato di me quando aveva 14 anni mentre io ne avevo già 16. Ai tempi non era comune che la donna fosse più grande dell’uomo, anche se di poco. Infatti - continua la signora Agata – mio suocero non era favorevole a questo amore”.

Se da un lato il padre del signor Santo contrastava questa storia, dall’altro, la madre, era felicissima. “Mia suocera aveva avuto tre figli maschi, per questo - ci racconta Agata – aveva visto in me la figlia femmina che aveva sempre desiderato”. 

Con le unghie e con i denti, Agata e Santo, riescono a portare avanti questo fidanzamento durato ben 9 anni. 

“Ci siamo sposati il 29 aprile dell’1982 e da allora non ci siamo mai più separati mettendo al mondo due bellissime figlie”. 

Si emoziona un pò la signora Agata che, con gli occhi lucidi, continua a raccontarci di come anche di fronte alle difficoltà siano sempre riusciti a superare tutto. E allora, incuriositi da ciò, abbiamo chiesto come si fa a rimanere insieme per così tanto tempo…

“Il segreto – ci spiega Agata – sta nel parlare. Tanto, di tutto. La sincerità e la complicità sono sempre stati alla base del nostro rapporto. Siamo una famiglia speciale ma allo stesso tempo semplice: in casa non abbiamo segreti e al primo problema si discute per cercare di trovare una soluzione”. 

Una storia, semplice, fatta di poche cose ma che, con tanto amore e forza di volontà, è riuscita a superare le intemperie della vita arrivando a ben 35 anni di amore. 

“Quello che posso suggerire alle giovani coppie - conclude la signora Agata – è quello di scegliere sempre quello che vi dice il cuore senza ascoltare nessun altro. Spesso sento dire di genitori che contrastano una storia e io, che in parte ho vissuto questa cosa, mi sento di dire soprattutto ai genitori che non conta l’età, non conta l’estetica, non conta nulla… il destino ha le carte in mano e solo lui può decidere se una coppia è destinata a stare insieme”. 

“Mia nonna, diceva, ‘se son rose fioriranno’… le mie e quelle di mio marito sono ancora intatte e così si spera resteranno per sempre”. 

Commenti

commenti

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA