Rapina

18.000 euro rubati a Burger King: il corriere colpito da una scarica di pugni, si accascia a terra GUARDA IL VIDEO

rapina fast food
23 feb 2015 - 13:01

PALERMO – Ben 18.000 euro rubati a Burger King, la famosa catena di fast food. Il caso risale al 2013: un corriere, mentre era in possesso del denaro, è stato colpito a sorpresa da una scarica di pugni e dopo essersi accasciato a terra è stato derubato. Adesso la polizia ha chiuso il cerchio delle indagini.

I rapinatori, entrati in azione il 2 settembre del 2013, sono Diego Calandra di 32 anni, Giuseppe Vitale di 35 anni, Giuseppe D’Alessandro di 23 anni e Gaspare Lo Giudice di 37.

Quella mattina il corriere ha raggiunto Burger King all’interno del centro commerciale “Conca d’oro”, ha ritirato l’incasso, lo  ha riposto in una valigetta dove c’erano anche i soldi di un altro fast food della stessa catena del centro commerciale “Poseidon” di Carini e si è avviato verso l’uscita dove un collega lo stava attendendo in macchina. 

Appena fuori dal centro commerciale il corriere è stato colpito da due dei quattro malviventi che gli hanno rubato il denaro.

Le indagini sulla rapina sono state condotte dai poliziotti del Commissariato “San Lorenzo” e un aiuto fondamentale è arrivato dalle telecamere del sistema di videosorveglianza. 

Secondo la ricostruzione degli investigatori, sono stati D’Alessandro e Vitale ad aggredire la vittima e Calandra e Lo Giudice a svolgere il ruolo di “palo”Nella fase successiva alla rapina, le due “vedette” sono rimaste all’interno del centro commerciale facendo finta di essere estranei alla rapina e invece ne erano i protagonisti. Il ruolo di basista della banda è toccato a Gaspare Lo Giudice che ha monitorato le vie di fuga del centro commerciale, studiando gli spostamenti della vittima.

Adesso i quattro malviventi sono in carcere.

Commenti

commenti

Alessandra Modica



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento