Contraffazione

Sequestrata merce contraffatta vicino al Barbera

Avevano tutte il marchio del Palermo Calcio ma per la maggior parte erano taroccate. La guardia di Finanza di Palermo ha sequestrato una bancarella con magliette e sciarpe contraffatte. Il proprietario le vendeva vicino lo stadio Barbera, prima dell'incontro di Coppa Italia Palermo - Modena.
maglietta Palermo
maglietta Palermo
26 ago 2014 - 09:49

PALERMO - Con la sua bancarella si era posizionato vicino allo stadio Barbera prima dell’incontro di Coppa Italia fra Palermo e Modena. Doveva vendere tutte le magliette e le sciarpe che aveva ritirato poco prima allo stock. Era però tutta merce taroccata.

La griffe, neanche a dirlo, era quella del Palermo Calcio: c’erano anche bandierine e gadget di tutti i tipi. Il proprietario della merce si è giocato l’arma della “confusione”, sperando di farla franca. E così ha mescolato t-shirt che presentavano il marchio ufficiale “U.S. CITTA’ DI PALERMO” a quelle che di ufficiale avevano ben poco, anzi erano proprio fasulle. Su quest’ultime c’era scritto, infatti, solo “PALERMO”.

Il commerciante si è sistemato con la sua bancarella in piazza Giovanni Paolo II e la guardia di finanza lo ha beccato in flagranza di reato durante un’operazione di prevenzione per evitare episodi di violenza durante gli incontri calcistici e di contrasto alla contraffazione.

La merce è stata sequestrata e il proprietario è stato denunciato per vendita di prodotti industriali taroccati.

Commenti

commenti

Giorgia Mosca



© RIPRODUZIONE RISERVATA