Ritrovamento

Scomparso da tre giorni: era caduto dal tetto

26 ago 2014 - 11:45

SCORDIA - Non tornava a casa da tre giorni, Nunzio Sedici, barman trentanovenne catanese, marito e padre di tre bambini piccoli. La moglie ne ha denunciato la scomparsa ai carabinieri, preoccupata, in quanto Nunzio non si era mai allontanato da casa per un periodo così prolungato.

L ‘uomo, residente a Scordia in via Agrigento 64, all’angolo con via Garibaldi, non è fuggito perché annoiato dalla vita monotona, né è stato vittima di un rapimento: è stato trovato morto in una pozza di sangue dagli inquilini della casa adiacente alla propria.

Da una prima ricostruzione sembrerebbe che il barman sia scivolato dal tetto della propria abitazione e abbia sfondato il lucernario della casa accanto, morendo sul colpo, dopo una caduta di dieci metri.

I vigili del fuoco di Catania si sono attivati per comprendere meglio la dinamica dell’incidente e la dottoressa Antonia Sartori, magistrato a cui è stato affidato il caso, ha ordinato un’autopsia per determinare con certezza la causa del decesso. 

Commenti

commenti

Alessandra Modica



© RIPRODUZIONE RISERVATA