Estorsione

Ricatto a luci rosse a un anziano: due rumeni a giudizio

Lo avevano abbordato e poi fotografato in pose intime
Manette
23 ago 2014 - 15:33

MENFI - Avevano abbordato un 70enne e dopo averlo fotografato in pose “hot” lo hanno ricattato. Si tratta di una coppia di giovani rumeni.

Janina Moldovan Mariorara, di 29 anni, e Vasile Munteanu, di 37 anni, questi i nomi della coppia. La donna con l’inganno avrebbe condotto l’anziano di Menfi in una casa per consumare un rapporto sessuale.

All’interno dell’abitazione era nascosto il complice della giovane che ha atteso il momento propizio per cogliere l’anziano e la donna in momenti intimi e ha scattato diverse fotografie con lo scopo di ricattare l’uomo.

L’anziano, rimasto senza parole per lo stupore e l’imbarazzo della situazione, è stato ripetutamente minacciato dalla coppia che, con insistenza, ha richiesto diverse somme di denaro. Se l’anziano non avesse pagato i due avrebbero inviato le immagini alla moglie dell’uomo.

Da qui la decisione  del 70enne di denunciare alle autorità la coppia. Gli inquirenti, in tempi molto rapidi, hanno compiuto tutti gli accertamenti del caso e acciuffato i due, i quali avrebbero formulato un’ulteriore richiesta di 200 euro al settantenne.

Il tribunale ha agito in tempi altrettanto rapidi e il pm di Sciacca Giovanni Lucio Vaira ha chiesto il giudizio immediato peri due estortori rumeni e la richiesta è stata accolta dal gip.

Adesso per i due “sexy” criminali vi sarà l’attesa dei tempi della giustizia.

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA