Lavoro

Provincia in “sofferenza occupazionale”

Studio Uil. Trapani all'undicesimo posto in Italia
Lavori in corso
26 ago 2014 - 18:46

TRAPANI - Undicesima in graduatoria, la provincia di Trapani è in “sofferenza occupazionale”.

A dirlo è uno studio del 2013 condotto dal Servizio Politiche territoriali e del Lavoro della Uil.

L’analisi ha permesso di misurare lo “stato di salute” di 103 province italiane dal punto di vista occupazionale.

 Gli indici di riferimento che hanno permesso di effettuare la stima sono stati: mercato del lavoro, ammortizzatori sociali e reddito da lavoro dipendente e assimilato.

“Trapani non esce bene da questo quadro”  ed è “impellente la necessità di saper costruire sistemi di promozione al lavoro conformi a ciò che esprime il mercato del lavoro locale”  commenta Il segretario generale della Uil Trapani, Eugenio Tumbarello.

Secondo quanto afferma lo stesso Eugenio Tumbarello, nel trapanese mancano i presupposti per la creazione di nuovi posti di lavoro, nonostante siano state potenziate infrastrutture come porto e aeroporto e si sia proceduto alla valorizzazione delle località turistiche del comprensorio.

A fronte di un tasso di disoccupazione al 184,4% (rispetto al tasso occupazionale al 128,4%)
è forte la necessità di compiere ogni sforzo per la creazione di lavoro per il maggior numero di persone, “lavoro che sia di qualità e che garantisca certezza di reddito e inclusione sociale” conclude Tumbarello.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati