Sequestro

Duro colpo della GdF al mercato del falso

14 ago 2014 - 16:08

CATANIA - Si è conclusa con il sequestro di oltre 3.200 articoli contraffatti l’operazione condotta dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania che, in questi giorni, hanno intensificato i controlli per evitare la vendita di prodotti falsi a turisti e vacanzieri.

La merce rinvenuta in un deposito commerciale del capoluogo etneo, era infatti destinata al “ mercato estivo” della Playa e di tutto il litorale etneo. Grazie all’attività investigativa, in corso da diversi giorni, è stata individuato uno dei centri di approvvigionamento utilizzato, prevalentemente da cittadini extracomunitari, per l’acquisto della merce taroccata.

Ad insospettire le fiamme gialle catanesi un notevole flusso di venditori ambulanti verso un deposito clandestino di via Giordano Bruno , a ridosso di Corso Sicilia.

gdf2

Lì sono stati ritrovati migliaia di articoli contraffatti delle grandi griffe nazionali ed estere (tra le quali VERSACE, GUCCI, PRADA, D&G, CHANEL, RAY BAN) tutti perfettamente fedeli a quelli originali e di pregiata fattura.gdf1

Il responsabile, un imprenditore cinese di 43 anni, è stato segnalato alla Procura catanese. L’operazione ha assunto una particolare rilevanza perché colpisce il fenomeno dell’abusivismo e della contraffazione a monte della filiera del falso, soprattutto in quanto recide uno dei canali di approvvigionamento dei venditori abusivi.

 

Commenti

commenti

Erika Pinieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati