Ambiente

Depuratore senza concessione: denunciato il Comune di Mazara

7 ago 2014 - 11:41

MAZARA DEL VALLO - Il Comune di Mazara del Vallo è stato denunciato dalla Capitaneria di Porto per occupazione del demanio marittimo.
Un guasto al depuratore comunale, ha fatto scoprire che la condotta di scarico si trovava sul demanio pubblico, privo di adeguato titolo concessorio, scaduto nel 2005 e mai più rinnovato. Agenti dell’Arpa hanno provveduto agli accertamenti tecnici.

Il sindaco di Mazara, Nicola Cristaldi, ha così replicato: “Come è noto Mazara del Vallo non ha mai avuto nella sua storia un depuratore e finalmente adesso ce l’ha. È evidente che mettere in funzionamento un impianto che utilizza anche strutture realizzate trent’anni addietro provoca qualche piccolo difetto al quale l’amministrazione comunale sta ponendo rimedio. Appare comunque singolare che vengano sollevate questioni proprio mentre comincia a funzionare un sistema depurante nella nostra città, non risultando la stessa attenzione quando il territorio non aveva un sistema di depurazione“.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA