Disorganizzazione

Asp al femminile: critiche del personale ospedaliero

Ospedale corsia vuota
1 ago 2014 - 15:43

CALTANISSETTA - I manager dell’Azienda sanitaria provinciale sono tutte donne, tuttavia sono state accusate di non saper svolgere il loro lavoro. Il direttore generale Ida Grossi, il direttore sanitario Marcella Santino e il direttore amministrativo Daniela Faraoni sono state criticate, durante l’incontro tenutosi nell’auditorium di via Palazzi, dal personale ospedaliero e dal marito di una paziente. Quest’ultimo ha fatto presente al direttore generale che la moglie ha dovuto attendere sette mesi per poter fare un esame endocrinologico, il manager Grossi ha assicurato che in futuro non si verificherà una situazione simile: “La prossima settimana avremo un incontro di monitoraggio rispetto agli obiettivi del piano aziendale da organizzare”. Non si tratta solo di problemi dovuti alla tempistica dell’esecuzione di un esame, ma anche di mancata manutenzione delle strutture e di eccessivi sprechi di denaro: Michele Curto, medico di ginecologia, conferma questa tesi. infatti ha affermato che per la risoluzione dei problemi più banali bisogna attendere i tecnici del capoluogo. Infine ha dichiarato: “La rinascita della sanità locale non può prescindere da una buona organizzazione”.

Commenti

commenti

Alessandra Modica



© RIPRODUZIONE RISERVATA