Randagismo

Agrigento: pitbull uccide cagnolino

Attimi di terrore: sbranato yorkshire sotto gli occhi della padrona
Pitbull
25 ago 2014 - 12:18

AGRIGENTO - Portare a spasso il proprio cagnolino non poteva essere più traumatico.

Non potrà, di certo, dimenticarlo la giovane donna che, giovedì scorso, passeggiava lungo via Graceffo, nei pressi dello stadio Esseneto in compagnia del suo yorkshire.

In modo del tutto improvviso ed imprevedibile, la donna, è stata avvicinata da un pitbull d’aspetto e portamento poco rassicuranti.

Allarmata dall’intento chiaramente aggressivo del randagio, ha immediatamente preso in braccio il suo cagnolino e si è allontanata.

Ciò, sfortunatamente, non è bastato a scoraggiare il mastino, che ha subito “puntato” il cagnolino e, dopo averlo strappato dalle braccia della padrona, lo ha fatto a brandelli sotto gli occhi increduli della donna e dei passanti.

Inutili le urla e i tentavi di strapparlo alle fauci del feroce aggressore.

Fortunatamente la giovane donna non ha riportato ferite.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra anti-randagismo della polizia municipale di Agrigento, che hanno catturato il pitbull.

Non era la prima volta che, nella stessa zona, fossero catturati altri molossi liberi e senza padrone.

Tutti riportavano cicatrici e orecchie mozzate, segni, questi ultimi, che fanno pensare a un grosso giro di lotte clandestine di cui, molti esemplari di cani di grossa taglia, sono spesso vittime.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati