Iniziative editoriali
 

Interesse e consensi per Newsicilia.it/Casa il portale presentato ieri ad agenti e agenzie immobiliari

Commenti

commenti

5 apr 2017 - 19:05

ACI CASTELLO – Il primo mattone, è proprio il caso di dirlo, è stato posato ieri sera. E la location era prestigiosa così come il progetto presentato.

La famiglia di Newsicilia.it si allarga e accende i propri riflettori sul settore immobiliare. Con umiltà ma con la professionalità di sempre. Ed infatti, è proprio agli esperti del settore che il nostro quotidiano online ieri, al Four Points by Sheraton di Aci Castello, si è presentato raccontando i traguardi tagliati in poco più di due anni di vita e soprattutto anticipando gli obiettivi che si prefigge di raggiungere, adesso, per rivitalizzare il mercato del mattone.

Che il progetto raccogliesse i consensi degli operatori del settore era quasi scontato. Pochi dubbi fra i presenti: agenzie ed agenti immobiliari hanno percepito che al centro dell’iniziativa presentata da Newsicilia.it ci sono loro. Non solo come numero ma principalmente come professionisti d’ambito.

Il portale Newsicilia.it/Casa è apparso subito in grado di attrarre su di sé interesse e consensi. Agile, vivace, efficace, elegante nella sua essenzialità si pone come lo strumento adatto per valorizzare ogni tipo di annuncio immobiliare, abbellito da foto, video, documentazioni, mappe, piantine catastali e quant’altro possa essere interessante per il lettore che nel portale dovrà cercare e trovare l’immobile adatto alle sue esigenze.

Ci sono dei connotati specifici che fanno del nostro portale uno strumento diverso dagli altri – ha sottolineato il direttore del nostro quotidiano, Sergio Regalbutoproprio perché l’obiettivo di Newsicilia.it/Casa è quello di proporre un modo nuovo di avvicinarsi al mercato immobiliare. Innanzitutto perché godrà dell’appoggio del nostro quotidiano che, periodicamente e con costanza darà spazio ad articoli settoriali che metteranno al centro dell’attenzione pubblica il mondo del mattone; con le sue problematiche, i suoi benefici, i suoi retroscena. Se, come, dove e quando investire; come fronteggiare gli aspetti burocratici di affitti e compravendite; come interagire col sistema fiscale. Insomma, grazie proprio alla vicinanza con gli agenti immobiliari e agli esperti professionisti del settore saremo in grado di dare risposte a tutti i quesiti di coloro che devono avvicinarsi agli immobili. Un altro carattere distintivo sarà quello di una territorialità radicata: vedetela come progetto ambizioso, ma puntiamo a diventare il portale di riferimento del mercato immobiliare siciliano. Attraverso i professionisti che potranno indirizzare e garantire, a stretto contatto con il lettore, le scelte sul territorio”.

Sono solo due degli spunti offerti dal direttore Regalbuto dopo avere presentato i risultati raggiunti dal quotidiano e nell’introdurre il nuovo progetto editoriale. Progetto a cui ha detto di credere molto anche il condirettore Gigi Macchi che ha sottolineato come “Newsicilia ama scommettersi in imprese ardue. Questa lo è ma poiché sarà supportata ed affiancata dai veri professionisti del settore, contiamo che anche stavolta sarà una scommessa vinta”.

Anche l’aspetto economico del nuovo portale ha suscitato l’approvazione degli agenti immobiliari presenti. Ad illustrarlo è stato Antonello Summa, responsabile commerciale di Newsicilia.it.

Nel portale Newsicilia.it/Casa gli unici privati saranno i lettori, cioè coloro che in sostanza devono cercare l’immobile di loro interesse. E lo cercheranno fra tutti gli annunci che pubblicheranno solo ed esclusivamente gli agenti e le agenzie immobiliari. Può sembrare una scelta folle la nostra, e forse lo è visto che sappiamo in partenza di perdere un buon 45% di mercato. Ma, a volte, occorre sacrificare alla quantità la qualità. Con gli annunci degli esperti e non di semplici privati, infatti, il portale potrà garantire al lettore una sicura professionalità. L’agente immobiliare oggi ha cambiato la propria figura ed il proprio modo di operare: non è più il semplice sensale di una volta ma colui che guida le parti e le indirizza nei meandri della trattativa anche dal punto di vista burocratico. Insomma dalla scelta dell’immobile alla firma del contratto”.

Ed anche l’aspetto economico è un altro punto di forza del nuovo progetto editoriale. Newsicilia.it/Casa, infatti, punta a “sdoganare” le agenzie e gli agenti immobiliari da limiti imposti nel numero degli annunci e soprattutto dai costi talvolta esorbitanti di altri portali.

In sostanza, per dirla breve, bastano 10 euro al mese affinché l’agenzia o l’agente immobiliare pubblichi sul portale tutti gli annunci che ritiene, senza limiti né numerici né di materiale fotografico o video o testuale che intende includere.

Il progetto è stato subito sposato dai massimi esponenti delle associazioni di settore che hanno presenziato all’incontro. Primi fra tutti a firmare l’accordo con Newsicilia.it, infatti, sono stati Nino Nicolosi, presidente regionale della FIMAA (Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari), e Maria Pia Barbagallo, presidente interprovinciale di Catania ed Enna della FIAIP (Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali). Entrambi, all’unisono nei loro interventi, hanno elogiato l’iniziativa riconoscendone la valenza e lo slancio che potrà imprimere al settore.

Adesso, la seconda fase del progetto prevede proprio il coinvolgimento, con l’iscrizione diretta, degli agenti e delle agenzie immobiliari. Uno step che dovrebbe realizzarsi entro il prossimo mese, specie visti i consensi e l’entusiasmo suscitati. A maggio, quindi, si passerebbe già alla fase operativa con il front end già a disposizione degli aderenti al progetto ma soprattutto del lettore di Newsicilia.it/Casa

La struttura, sia tecnica sia commerciale, è già pronta a fronteggiare qualsiasi richiesta specifica. Non resta che dare seguito allo slogan che è stato scelto per la serata di presentazione: “Newsicilia.it/Casa Smuove gli Immobili!”. Come dire: che si mobilitino gli esperti, per rivitalizzare un settore che ha bisogno degli stimoli e degli strumenti adeguati per poter tornare ad essere volano dell’economia siciliana.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia