Paura
 

Avvertite scosse nei paesi etnei, panico tra gli insegnanti ed evacuate le scuole

Commenti

commenti

30 gen 2017 - 11:53

PEDARA - Ore 11, qualcosa sotto i piedi si muove. Scatta l’allarmismo tra i docenti e quindi tutti fuori dalla struttura.

È quanto accaduto questa mattina a Pedara (Catania), in seguito allo sciame sismico che sta colpendo il versante Sud dell’Etna. Le scosse, seppur di piccola entità, si sono avvertite in diversi paesi etnei. In molti hanno avuto apprensione e panico, tanto da far evacuare alcune strutture pubbliche e private rispettando i vari piani di emergenza.

Nell’Istituto comprensivo Salvatore Casella le insegnanti non hanno esitato a mettere al sicuro le vite dei bambini presenti nelle classi. Così, hanno fatto scattare il piano di emergenza uscendo dello stabile e recandosi nella piazza principale del comune etneo. 

Stesso discorso a Bronte, Adrano, Ragalna e Nicolosi. E non è da escludere che lo stesso possa verificarsi anche negli altri paesi in cui sono state avvertite le scosse. 

Fortunatamente la scossa è stata di lieve entità, ma, soprattutto per quanto accaduto al centro Italia, la paura ha preso il sopravvento.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



Lascia un Commento